Gambe perfette per l’estate

Gambe perfette per l'estateVi è mai capitato di avere le gambe gonfie, doloranti e formicolanti a causa del caldo? Questi sintomi si fanno sentire col cominciare della stagione estiva e se ne vanno proprio quando questa finisce, ma come si potrebbe fare per sentirle toniche e leggere anche in questo torrido periodo dell’anno?

Le gambe spesso soffrono della stasi venosa e cioè del ristagno del sangue nelle vene, per questo motivo si perde l’elasticità e si diminuisce la capacità contenitiva delle valvole. Il caldo accentua tale disturbo rallentando la circolazione. I campanellini di allarme sono segni come arrossamento cutaneo, gonfiore, prurito e dolore nelle gambe.

Ecco alcuni consigli per rimediare a questo problema:

  • Stare sempre in movimento: uno dei primi consigli è quello di non restare troppo tempo fermi in ambienti caldi. Se non se ne può fare a meno, è bene non accavallare le gambe quando si è seduti, per evitare qualsiasi pressione sulle cosce;
  • Bere molta acqua e ridurre il sale: ciò serve per poter stimolare la diuresi ed evitare la ritenzione idrica.
  • Non coprire le gambe: Il calore è il peggior loro nemico, quindi coprire le gambe servirà soltanto a danneggiarle. E’ assolutamente meglio bagnarle frequentemente e passeggiare a lungo a piedi nudi nell’acqua;
  • Dormire con le gambe rialzate: questa posizione favorisce una buona circolazione anche se potrebbe essere una scomoda i benefici che se ne traggono sono molti. Basta posizionare un piccolo rialzo sotto al materasso, in modo tale che le gambe siano più alte rispetto alla testa, riusciremo così a ridurne i gonfiori e ad alleviare il fastidioso senso di pesantezza;
  • Assumere molte sostanze flebutoniche: è un consiglio medico ed è possibile assumere queste sostanze a base di mirtillo, hammamelis, ippocastano e centella asiatica. Questo servirà sicuramente a tonificare i vasi e i capillari;
  • Fare una doccia fredda: se a fine giornata il gonfiore non diminuisce, una doccia fredda riattiverà sicuramente la circolazione.